fbpx

Better Call Boris episodio 47: La coerenza, l’arma più potente della pubblicità

Da sempre il marketing e la comunicazione pubblicitaria aiutano le vendite e danno un’importante supporto ai fatturati delle aziende, ma escludendo il marketing, si può dire che la pubblicità da sola è in grado di vendere qualsiasi cosa? Esistono casi in cui pubblicità geniali hanno avuto un effetto immeritato su determinati prodotti, ma poi cosa accade?

Parliamo di coerenza. Infatti anche se una pubblicità sia in grado di vendere un prodotto che altrimenti non avrebbe mai avuto successo, resta da considerare il fattore coerenza; se la qualità del prodotto o del servizio è scadente resta tale, e dopo il primo acquisto “sulla fiducia” grazie alla bellissima pubblicità, comincia il declino; clienti scontenti, passaparola negativo, feedback distruttivi ed altro ancora.

Prima ho voluto escludere il marketing per una ragione importante, al contrario della pubblicità che si preoccupa di diffondere un messaggio nel migliore dei modi, il marketing studia il modo per migliorare le vendite e quindi i prodotti o i servizi correlati, se fatto come si deve, può assottigliare le differenze tra l’aspettativa della promo e la realtà.

Ma è così importante apparire perfetti quando non lo si è? I nostri difetti come possono diventare dei punti di forza? Oggi la competizione è elevata come mai finora, ambire alla perfezione che ci isola dalla concorrenza è un’impresa per pochi, ecco perché bisogno essere bravi a cambiare le regole del gioco e trovare un’altra scala di riferimento per la nostra competizione.

Anche se il risultato potrebbe essere una comunicazione molto più modesta, sicuramente la coerenza diventerà un sostegno ai nostri affari, che siete i più forti del mondo a fare qualcosa lo dovete dimostrare, è necessario che lo pensino gli altri prima di tutto, concentratevi piuttosto sul raccontare nel modo più coerente ed originale possibile il vostro modo di essere.

Se avete i vostri ideali e lavorate secondo dei canoni specifici, è giusto trasmetterli nel modo più diretto possibile, se siete ossessivi sulla qualità, o maniaci della puntualità, oppure avete un esclusiva particolare, allora concentratevi su quel punto e selezionatevi il vostro target; non potrete mai far contento chiunque, ogni brand ha il suo specifico target, ed un modo per attirarlo è proprio quello di parlare di se stessi in modo coerente, non vendere una finta auto nuova a chi nuova la cerca, ma esalta le condizioni del tuo usato per chi sta cercando proprio quello; in questo modo il cliente non sarà mai insoddisfatto perché le sue aspettative sono state soddisfatte, voi lavorerete meglio con un pubblico in linea con il vostro pensiero e farete una selezione naturale di clienti che vi permettere anche di risparmiare sul budget d’investimento per la promozione, evitando di raggiungere persone che mai sarebbero interessate al vostro prodotto.

Leave a Comment

L’errore più grande che facciamo nel mondo del business è quello di comunicare con un linguaggio troppo tecnico, un punto di vista distaccato che conosce bene le dinamiche del mercato può aiutarti a capire come sei visto al di fuori, lasciaci i tuoi recapiti e verrai ricontattato per una prima consulenza gratuita e senza impegno. Contact Icon